Analisi del gap di Keywords: una grande opportunità SEO.

SEO keywords gap

L’analisi del gap di parole chiave per l’ottimizzazione sui motori di ricerca si presenta come una grande opportunità: permette infatti di individuare query per le quali il tuo sito non si classifica o si classifica male.
Prestare la giusta attenzione a questo aspetto può aiutare a garantire che i tuoi prodotti e le relative informazioni appaiano in primo piano nei risultati organici.

Il processo è talvolta chiamato “analisi dei contenuti”, anche se quest’ultima è una tattica più ampia che include anche l’identificazione delle pagine mancanti e dei passaggi mancanti nella canalizzazione di vendita, nonché le lacune nelle parole chiave.

Strumenti
Il modo più rapido per identificare le lacune nelle parole chiave è trovare le query di ricerca per le quali i tuoi concorrenti diretti si classificano e tu no.
Due strumenti premium, Semrush e Ahrefs, semplificano l’analisi del gap delle parole chiave. Uno strumento gratuito, The Hoth, è utile ma con funzionalità limitate.

Semrush analizza le parole chiave per la ricerca organica e a pagamento. E’ possibile inserire il tuo dominio o sottodominio e fino a cinque concorrenti’.
Più concorrenti inserisci, più opportunità troverà Semrush, fornendo un elenco di “Opportunità principali” e un diagramma di Venn per “Sovrapposizione di parole chiave”.

Semrush analizza le parole chiave per la ricerca organica e a pagamento.
Inserisci il tuo dominio o sottodominio e fino a cinque concorrenti.
Più concorrenti inserisci, più opportunità troverà Semrush, fornendo un elenco di “Opportunità principali” e un diagramma di Venn per “Sovrapposizione di parole chiave”.

Il rapporto include opzioni di ordinamento e filtro, come ad esempio:

Per classifica (“Mancante”, “Debole”)
Difficoltà delle parole chiave.
Intento di ricerca (informativo, commerciale).
Puoi anche confrontare le classifiche a livello di dominio o URL. Quest’ultimo è utile per le aziende multi-nicchia con concorrenti in ciascuna.

L’analisi del gap delle parole chiave di Ahrefs funziona in modo simile a Semrush: ricerca per dominio, sottodominio, directory o URL.

La mia caratteristica preferita di Ahrefs è poter selezionare il numero di sovrapposizioni di parole chiave con i concorrenti. Ad esempio, potresti inserire 10 domini o URL concorrenti e vedere le query per le quali tre di loro si classificano e tu no.

E’ possibile anche filtrare le query in base a una parola comune o escludere opportunità che includono una parola.
È utile per cercare opportunità in una categoria.

Ahrefs analizza anche le pagine dei risultati di ricerca, il che è un enorme risparmio di tempo.
Mostra i risultati di Google per la tua query di destinazione, inclusi quanti domini si collegano a ciascun URL e il traffico organico stimato di ciascuno.

SEO: gap di keywords

The Hoth è uno strumento gratuito che funziona con i dati di Semrush per un rapporto di base sul gap di parole chiave. Il rapporto include solo il volume di ricerca e il costo per clic per ciascuna parola chiave per la quale non sei in classifica. Il rapporto può essere scaricato come file CSV da importare in un foglio di calcolo e quindi ordinare in base a un termine di base o al numero di sovrapposizioni.

Utilizzo dei dati
Come sceglere su quali parole chiave concentrarti?

Ritenere:

Volume di ricerca di quella query. Guardo anche alla difficoltà delle parole chiave.
Intento di ricerca, ad esempio informativo o commerciale. Nel primo caso, decidi quale tipo di contenuto è il migliore (post del blog, video dimostrativo).
Se la tua pagina ha già come target il termine, concentrati sul motivo per cui ha prestazioni inferiori. Ulteriori azioni possono includere l’aggiornamento della pagina e l’aggiunta di collegamenti interni ad essa.

Tuttavia, l’analisi del gap delle parole chiave è più che creare o aggiornare contenuti. Può identificare un’architettura del sito Web scadente e semplici errori, come collegamenti di navigazione inaccessibili (a Google).

Infine, i nuovi siti con poche pagine di ranking possono utilizzare l’analisi del gap delle parole chiave per vedere le sovrapposizioni – e quindi le priorità delle parole chiave – tra i concorrenti.

Fonte: Practicalecommerce.com
Traduzione: Tattica Digitale

Join the Discussion

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top